domenica, giugno 18, 2006

 
Pubblicità progresso, vetrina progresso

Si passeggiava amabilmente ieri in Corso Buenos Aires (anche piuttosto serio per aver provato indicibile piacere in una visita tripiano a vestiti e intimo di Snoopy).

All'improvviso, una vetrina:





Ora, io mi rendo conto di quanto debba essere difficile mantenere viva l'attenzione in una via di largo passaggio e di piena frequentazione. Mi vedo un Consiglio Allargato fra il commerciante e il suo Creativo Di Fiducia, subito dopo aver scaraventato verso il basso la serranda, e di colpo l'idea:

"Mettiamoci il manichino di una donna incinta, dai"
"Si, vabbè, lo hanno già fatto a Benetton 0-12"
"OK, ma noi ce la mettiamo con un bicchiere di vino in mano!"
"Grande!"

Onde evitargli ulteriori nottate insonni, mi permetto di suggerire le prossime vetrine:

- manichino di un bambino, volto sporco di terra, che versa dell'alcol in un formicaio e ci butta sopra uno zippo acceso

- manichino di quattordicenne seduto sul muretto della scuola, Smemo in mano e pacchettone di Camel senza filtro in mano

- (vetrina semovente) manichino di ventunenne barcollante che scaglia il sesto Negroni nello stomaco e si accinge a salire in macchina, dopo aver strappato le cinture per farci una fionda e aver avuto cura di bucare l'airbag con uno spillo.

Comments:
This is very interesting site... »
 
Posta un commento



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?