martedì, dicembre 27, 2005

 
Volare oh oh

Volevo avvertire la mamma e tutti quelli che mi conoscono che sono vivo: il preannunciato disastro non si è compiuto, nonostante SMS e chiacchiericci che mi costringevano a gesti scaramantici e quasi onanistici, e l'ATR72 è felicemente atterrato alla Malpensa.

Non che i presagi fossero fausti, in effetti: ieri pomeriggio un sole basso colorava di arancione S. Giorgio e Palmanova, e il mio cuore si riempiva di soddisfazione e di vaffanculo a tutti i meteorologi che avevano scommesso sulla neve per il giorno dopo.

Naturalmente, questa mattina nevicava.

E il pilota ci annunciava serenamente che il decollo avrebbe subito qualche minuto di ritardo "per consentire le operazioni di posa dell'antighiacciamento delle ali". Che fa un bell'effetto, specie se sei su un coso grosso che deve passare tra le numole e ha due motoroni a elica che fanno tanto Fratelli Wright.

In realtà è andato tutto benissimo, anche perchè l'aereo era mezzo vuoto e non avevo nessuno sul sedile accanto al mio ad ascoltare quella curioso litania mista di preghiere e parolacce ad ogni vuoto d'aria dei primi dieci minuti. Ho addirittura rassicurato una signora che sedeva di fronte a me e si domandava se fossero normali quei sobbalzi "Stia tranquilla, e poi è bello volare così, mica come con gli MD80 che ti sembra di stare in autobus" annuivo serio, mentre la fantasia volava ad una filovia n. 73 che collegasse Trieste a Milano in 50 minuti.

E mentre leggiucchiavo il quotidiano cortesemente offertomi da uno stewart sorridente (ma le hostess, le hostess, quei visi angelici che ti rassicuravano con una stretta al braccio mentre un uragano apriva squarci nella fusoliera, le hostess, dove sono? possibile siano rimaste solo nei video di Britney Spears?), mentre leggevo il giornale - dicevo - pensavo leggermente infastidito ad una cosa: ma è normale che a griffare i sacchetti per il vomito sia la Xamamina? Voglio dire, non è un po' cinico?

E la prossima frontiera, qualè? Fazzolettini profumati sponsorizzati da Anitra WC per quelli con la faccia come il culo e pasticcini di bordo al limone brandizzati da Steptomagma?

Per i più distratti, il biglietto ricorda che è proibito portare a bordo (e cito testualmente) "pistole, munizioni esplosive, razzi, fuochi d'artificio, materiali radioattivo, veleni e sostanze infettive".




Comments:
Enjoyed a lot! » »
 
Posta un commento



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?